Scuola di Teatro

  • Responsabile dell'iniziativa:
    Luciano Colavero

Dopo essersi diplomato come regista all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma, Luciano Colavero ha realizzato numerose regie per importanti produzioni italiane (tra i quali figurano “Donne in assemblea” di Aristofane per l’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa, “Baccanti” di Euripide per i Teatri Antichi Uniti e l’AMAT delle Marche, “Woyzeck” di Büchner per il CRT di Milano). Tra i riconoscimenti che ha ricevuto come autore ci sono il Premio Internazionale Ennio Flaiano nel 2000 per il dramma “Ultima corsa” e il Premio Campiello Giovani 1996 per il romanzo breve “Malachia”. È stato per due volte finalista al Premio Riccione con i drammi “Una colomba” (2001) e “Sogni blu” (2007), quest’ultimo selezionato anche per il Premio Patroni Griffi 2006. I suoi testi e i suoi spettacoli sono andati in scena in Germania, Austria, Brasile, Messico, Grecia, Spagna, Albania, Tunisia. Ha collaborato dal 2005 al 2010 con Peter Stein come “dramaturg” e assistente alla regia concludendo la sua collaborazione artistica con il regista tedesco in occasione della messa in scena dei “Demoni” di Dostoevskij. Ha perfezionato la propria formazione in pedagogia teatrale con Anatolij Vasiliev. Contributi importanti alla sua pedagogia vengono dagli incontri avuti con Jurij Alschitz, Torgeir Wethal e Roberta Carreri, Rena Mireczka, José Sanchiz Sinisterra. Insegna recitazione, training, drammaturgia in diverse scuole d’Italia, tra cui la Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano e la scuola del Teatro Stabile delle Marche